porceddu-expoLe recenti vicende del maialetto sardo all’Expo, con le levate di scudi e le lance spezzate hanno fonito spunto per parlare di Sardegna. Lo fanno molti articoli, blog, note sulla stampa e sul web. Ne scegliamo due, che in qualche modo si somigliano, sebbene in ambiti, con stili e profondità differenti. La prima è una breve nota di Umberto Cocco apparsa sulla rivista online Sardegna soprattutto, intitolata Ben vengano i “barbari”.

Il secondo pezzo: Luogo comune: Sardegna di Alberto Volpi pubblicato su Doppiozero è un saggio letterario che non risparmia nessuno: da Grazia Deledda a Niffoi e giù fino a Michela Murgia, e conclude “Insomma la Sardegna rappresenta uno dei più potenti stereotipi sul luogo letterario, che meriterebbe di stare in testa a un’integrazione o rovescio dell’Atlante curato da Gabriele Pedullà; stiano quindi attenti il turista e il lettore, nel mettere il piede o l’occhio sull’isola, per non finire in un mondo già da tempo precostruito (a meno che non sia esattamente ciò che vogliono).” (Redazione)

 

Commenti